Dieci domande per un Pastore

Stampa

Dieci importanti punti per un riferimento di vita personale e di azione pastorale: 1) È realmente Gesù il centro della mia vita (non è affatto detto che lo sia anche se sono prete)? 2) Quanto tempo dedico personalmente solo a Lui? 3) Quanto tempo dedico al suo servizio quotidianamente (nelle diverse componenti della vita pastorale), raffrontandolo col resto del mio tempo? 4) Sento il desiderio di dare gloria a Dio con la mia vita? 5) Da cosa trae alimento la programmazione pastorale della Diocesi, della Parrocchia, della Comunità religiosa, del Movimento, in cui ho una responsabilità di servizio? 6) A cosa desidero portare la mia comunità? 7) Attraverso quali passi praticamente? 8) Quanto tempo dedico alla formazione personale ed a quella di coloro che servo? 9) Ho il coraggio di ammettere i miei errori e di attuare una dinamica di conversione, a costo di sembrare strano, o sciocco, o inusuale agli occhi di chi ho servito fino ad ora? 10) Indica la tua graduatoria di valori: progresso sociale, liberazione, guarigione, santità, sapienza e cultura, organizzazione, carità, missionarietà, appartenenza.